PROGETTI

Bologna 09 settembre 2013

 

Ai Soci in indirizzo

 

Cari tartufai v’invio questa lettera per portarvi a conoscenza della nuova linea che la nostra, l’Associazione ha deciso intraprendere.

Visto gli scarsi risultati ottenuti, dal modo di operare che sino ad ora abbiamo avuto in essere, cioè come Associazione investire per la libera ricerca, non ha sortito ciò che noi volevamo (credevamo che i tartufai capissero e si associassero per salvaguardare le sempre più scarse zone a vocazione tartufigene per mantenerle libere a tutti).

Purtroppo ciò non è avvenuto, anzi è nata una tendenza parassitaria che senza vergogna continuava a sfruttare a volte con volgare arroganza il lavoro e le risorse che la nostra Associazione metteva in  campo, denigrandone poi il metodo per lavarsi la coscienza. Visto ciò e costatato che la legge lo permette ha deciso in via sperimentale di fare come Associazione una tartufaia controllata riservata ai soci dell’Associazione, comunque democraticamente aperta a tutti gli iscritti, e chiunque voglia partecipare, basta associarsi e automaticamente potrà usufruire delle zone riservate.

Altra cosa fatta è la collaborazione che è stata instaurata con l’Associazione Tartufai della Valle del Samoggia, i quali hanno equiparato la loro tessera sociale alla nostra, hanno messo a disposizione i loro territori, tra cui una tartufaia controllata, ne abbiamo acquisito una seconda in affitto comune, liberalizzando la libera circolazione nelle zone riservate agli iscritti delle due Associazioni.

Le zone interessate sono: una all’interno della Landa di Monte San Pietro, le altre presso la Bersagliera (Castel di Seravalle).

Per l’accesso alle tartufaie controllate è stato elaborato un piccolo regolamento, cui dovremo attenerci, cercando di collaborare con educazione e sportiva cortesia per evitare inutili discussioni, perché abbiamo tutti gli stessi diritti a usufruire della zona, ma abbiamo a maggior ragione tutti il dovere di controllare per salvaguardarne l’integrità .

Cordiali saluti

Il Presidente

Dino Degli Esposti

 

Oops, TouchCarousel with ID 1 not found.